Immagine: https://pixabay.com/

Acido citrico; forse alcuni di voi già lo utilizzano in lavastoviglie e avete l’intenzione di cominciare a farlo – dato che si tratta di un prodotto ecologico davvero potente – anche per la pulizia della casa e per lavare il bucato.

L’acido citrico è una sostanza molto utile che può farci smettere di comprare i tanti prodotti industriali che utilizziamo di solito per la pulizia della casa e per il bucato, come ad esempio l’ammorbidente per la lavatrice, il brillantante per la lavastoviglie e l’anti-calcare per le superfici del bagno e della cucina.

Grazie all’acido citrico abbiamo davvero un prezioso alleato nelle pulizie di casa e per il bucato. È molto efficace e ci farà risparmiare tempo e denaro.
Scopriamo dunque come utilizzare l’acido citrico nella nostra casa e dove acquistarlo, perché è efficace ed ecologico.




Acido citrico, cos’è

L’acido citrico è un composto presente naturalmente negli agrumi (soprattutto nel limone) che viene venduto sotto forma di polvere o granuli e che può trasformarsi in un valido alleato nella pulizia della casa e nella preparazione di semplici prodotti fai-da-te per la cura della persona.
L’acido citrico è una sostanza che, ha contatto con l’acqua, forma una soluzione dal pH acido che permette di contrastare il calcare, sciogliendolo completamente sia nelle incrostazioni di lavelli, vasche e docce, sia in lavatrice che in lavastoviglie.

Acido citrico, dove si compra

Potete trovare e acquistare facilmente l’acido citrico in farmacia, in erboristeria e nei negozi di prodotti naturali, in alcuni supermercati, in alcuni negozi di prodotti sfusi, oltre che online.
Potete cercare l’acido citrico anche nei consorzi agrari e presso i produttori vinicoli, specificando sempre che l’acido citrico vi serve per le pulizie domestiche e per il bucato.

Perché preferire l’acido citrico all’aceto?

Tre i motivi per cui meglio usare l’acido citrico al posto dell’aceto nelle pulizie di casa, visto che producono effetti simili su pentole, nella pulizia dei vetri, come disincrostante. Intanto è inodore, è ancora meno inquinante, e grazie alla sua consistenza è più efficace dell’aceto.

Fonte: SoluzioniBio

Tratto da: www.informarexresistere.fr

CONTINUA A LEGGERE >>