Come allontanare api, vespe e calabroni: rimedi e consigli per difendersi in modo naturale

Come allontanare api, vespe e calabroni con metodi naturali e senza danneggiare l’ambiente?

Sono diversi i rimedi che possiamo utilizzare per tenere lontani questi insetti utili per l’ecosistema, ma che possono risultare fastidiosi quando siamo all’aria aperta. Tra i metodi più semplici ed efficaci troviamo il caffè, ma non è il solo!

Soprattutto nel periodo estivo, quando siamo spesso all’aperto, gli insetti possono essere davvero fastidiosi: in particolare api, vespe e calabroni, potrebbero rovinare un picnic o una mattinata in giardino.

Anche se si tratta di insetti utili all’ecosistema, è possibile allontanarli con metodi naturali senza creare danni, ma tenenendoli semplicemente lontani. Scopriamo allora quali sono i rimedi più efficaci per allontanare api, vespe e calabroni e i consigli per evitare di essere punti e trascorrere una giornata all’aperto in tutta tranquillità.

Rimedi naturali efficaci per allontanare api, vespe e calabroni. Anche se in commercio esistono tanti repellenti per tenere lontani gli insetti, è meglio evitare l’uso di prodotti chimici e affidarsi a metodi naturali.

Il più conosciuto e indicato per tenere lontane api, vespe e calabroni è il caffè, un vero e proprio ingrediente magico da preparare in poco tempo. Sistemate la polvere di caffè all’interno di un contenitore di alluminio, un tappo di metallo, oppure di un involucro realizzato con la carta stagnola.

Date fuoco alla polvere con un accendino o un fiammifero: in caffè brucerà lentamente, producendo un fumo dall’odore intenso, che a noi potrebbe risultare anche gradevole, ma che è assolutamente sgradito ad api e vespe.

Posizionatela su un davanzale o in giardino, così da godervi l’aria aperta in libertà. Il caffè continuarà a bruciare lentamente e non ci sarà bisogno di ravvivarlo o rifornirlo per lungo tempo.

Tra i rimedi da reperire in cucina c’è anche l’aglio: utilizzate quello in polvere e aggiungetelo all’acqua all’interno di uno spruzzino: allontanerà vespe e altri insetti. Anche i cetrioli risultano molto efficaci: potete conservare le bucce e posizionarle in giardino o sui davanzali.

Se volete un rimedio profumato ed efficace, allora optate per gli oli essenziali: tre le essenze più efficaci troviamo quella di alloro, dall’alto potere repellente, ma anche l’olio di eucalipto, di lavanda e soprattutto di citronella, utilizzata di solito come repellente per le zanzare ma utile anche contro api e vespe.




Sistemate una goccia di olio essenziale per ogni mq della vostra casa, sistemandola all’interno di un diffusore per ambienti: servirà così anche a profumare la casa. Potete poi utilizzare qualche goccia di questi oli essenziali anche su abiti o sulla pelle, così da non far avvicinare gli insetti.

Altri rimedi utili per tenere lontane api, vespe e calabroni, sono le pastiglie di canfora o di naftalina: si tratta sempre di prodotti innocui. Sistematele in dei sacchetti e posizionateli poi nei punti strategici: vicino a porte o finestre, ad esempio, aiuteranno a tenere lontani anche altri insetti fastidiosi. Anche l‘ammoniaca può essere un rimedio efficace: dovrete spruzzarla nei posti critici. Il suo odore è però forte e può risultare poco gradevole anche a noi.

Consigli per allontanare le api e come fare prevenzione. Come comportarsi quando si avvicina un’ape o una vespa? La prima cosa da fare, anche se sembra difficile, è mantenere la calma: non fate gesti inconsulti, grida e non provate a schiacciarle.

In quest’ultimo caso correrete il rischio di farne arrivare altre: quando api e vespe si sentono minacciate, infatti, sprigionano dei feromoni, un segnale d’allarme che farà arrivare i rinforzi. Questi insetti non hanno interesse a pungerci: se dovessero appoggiarsi sulla nostra pelle, non succederà nulla, se stiamo fermi. Dopo poco, infatti, andranno via senza causare danni.

Come prevenzione, per evitare che api e vespe entrino in casa o facciano un nido, proteggete le vostre finestre con le zanzariere e sigillate con il mastice crepe e fessure: riempite anche le cavità delle pareti utilizzando della schiuma espansa.

In questo modo proteggerete al meglio l’abitazione. Inoltre è importante gestire al meglio rifiuti e alimenti: evitate di lasciare in giro sostanze zuccherine, ma anche carne o sostanze proteiche: api, vespe e calabroni si nutrono principalmente di proteine, ma anche di zuccheri, che ne favoriscono le funzioni riproduttive.

Cosa fare se troviamo un nido di vespe o di api? Come comportarsi quando si trova un nido, o alvo, di vespe? Se la situazione non è pericolosa, converrebbe lasciarlo stare, anche perché le vespe formano colonie stagionali: con l’arrivo dell’autunno si estinguono e sopravvivono solo alcune femmine fecondate, che di solito si sistemano in crepe o sottotetti. Se non potete fare a meno di eliminarlo, richiedete l’intervento di personale specializzato che non usi insetticidi chimici.

Accertatevi inoltre che non si tratti di api: sono infatti animali protetti dalla legge, in quanto in via di estinzione. Potrete in questo caso avvalervi dell’intervento gratuito di un apicoltore che rimuoverà l’alveare.

In caso di vespe, ma anche di calabroni, è importante prevenire la formazione dei nidi. Controllate, a partire dall’inizio della primavera, le zone in cui potrebbero nidificare: sottotetti, cassonetti delle tapparelle, fessure, ecc…, e accertatevi che non ci siano favi in costruzione: in questo caso rimuoveteli subito.

Vale poi sempre il consiglio di sigillare fessure e crepe presenti nelle pareti esterne, soprattutto quelle comunicanti con zone difficili da ispezionare come, ad esempio, le cassette dei contatori.

Fonte: fanpage.it – Titolo originale: Allontanare api, vespe e calabroni? Ecco il metodo infallibile e profumato

Tratto da: www.informarexresistere.fr

CONTINUA A LEGGERE >>