2484
Migliaia di turisti erano partiti per la Francia in cerca di vacanze e relax ma si sono invece trovati a fare i conti con incendi, strade bloccate ed emergenza migranti. E ora, come se tutto questo non bastasse, gli agricoltori hanno iniziato a sparare tonnellate di letame sulle auto per protestare contro il calo dei prezzi dei loro prodotti.

 




Nella parte est della Francia, gli agricoltori hanno bloccato le strade principali della regione di Moselle e hanno iniziato a spargere con i trattori tonnellate di letame sulle auto ferme in coda per protestare contro la concorrenza sleale dei grossisti e dei supermercati. La situazione è drammatica, e molte associazioni di consumatori francesi invitano i turisti a non venire in Francia in agosto.

Fonte: www.ilnord.it