“Non c’erano armi chimiche. In cambio della partecipazione alle riprese in ospedale ci diedero datteri, riso e biscotti, poi fummo liberi di tornare a casa”. L’ambasciatore russo all’ONU, Vasily Nebenzya, intende mostrare il video al Consiglio di sicurezza.

La denuncia al Consigllio di Sicurezza dell’ambasciatore russo VIDEO

Il video è stato pubblicato sulla pagina facebook di Pandora TV:

Vasily Alekseevich Nebenzya è un diplomatico russo e l’attuale rappresentante permanente della Russia presso le Nazioni Unite. Si è laureato presso l’Istituto statale per le relazioni internazionali di Mosca nel 1983. Da allora ha intrapreso una carriera diplomatica.

Dopo l’attacco in Siria di Stati Uniti, Francia e Germania il clima di tensione è ormai alle stelle. Lo dimostrano le dichiarazioni di Vasily Nebenzya:

“Il mondo è sull’orlo di una guerra, e ora la cosa più importante è allontanare questa minaccia” e ancora “La Russia ha fatto tutto il possibile per evitare queste strategia destabilizzatrici ma nonostante questo gli Stati Uniti e i suoi alleati hanno ignorato gli appelli di tornare alla ragione”.

Dopo le testimonianze dell’intervista trasmesse dall’emittente televisiva Rossija 24, Vasily Nebenzya ha deciso di mostrare il video agli altri membri del Consiglio di Sicurezza.


Fonte: www.informarexresistere.fr