3609
Il 2015 è stato l’anno dell’ascesa dell’intelligenza Artificiale (I.A.) e della caduta dell’umanità.
Il campo della robotica ha sperimentato un salto qualitativo insperato. Però, come si spiega questa crescita esponenziale?
E, cosa più importante, è sicura la I.A. per l’umanità?
L’esercito statunitense progetta di utilizzare Intelligenza Artificiale per controllare i cyber soldati sul campo di battaglia.
LA grande sfida per i ricercatori della I.A. nel 2016 sarà cercare il modo per rendere possibile che le macchine pensino da sole, far si che siano autonome.

Con questa tecnologia l’esercito spera che la I.A. possa controllare tutto.
Le sorprendenti parole di Eric Schmidt, Presidente di Google, “La I.A. può raggiungere l’obiettivo di ridurre la popolazione… .”
Queste le parole di David Icke a riguardo della I.A. :

Screenshot_2016-02-03-17-50-00-1
“Se ascoltiamo persone come Kurzweil, loro ci dicono che il transumanesimo, cioè inserire tecnologia dentro il corpo, che chiamano ‘impiantabili’, ci convertirà in super umani, però non sarà così, ci convertirà in super robot, in super subumani.
Siamo presenziando qualcosa che denomino ‘totalitarismo a passi molto piccoli’, incorporando le menti umane alla tecnologia.
Ed un passo sommamente importante in questa direzione è la dipendenza dalla tecnologia dei telefoni intelligenti, che adesso è globale e che ci sta facendo perdere la nuova generazione di giovani.
Ray Kurzweil, questo manager di Google che è il portavoce di Frankenstein, ha dichiarato che in quello che chiamiamo futuro, ma non molto lontano, la maggior parte del pensiero umano si realizzerà dal ‘cloud’.
Ciò che stiamo esaminando adesso è qualcosa sul quale ho scritto per anni e che denomino ‘la sub realtà tecnologica’, questo è ciò che lui chiama ‘cloud’.
E’ una connessione senza fili, una nube wifi enorme, una sub realtà tecnologica senza fili gigantesca nella zona del pianeta dove vivono gli esseri umani, che s’incaricherà di pensare, e che starà riconfigurando ed abbruttendo il cervello.
Se uno è alcolizzati, chi lo controlla? L’alcool.
Se uno è drogato, chi lo controlla? La droga.
Se uno è dipendente dalla tecnologia. Chi lo controlla?
Questo è allacciato agli umani con la tecnologia.
Iniziarono con telefoni intelligenti e adesso si dedicano a ciò che loro chiamano dispositivi ‘wearables’.
Sono i bluetooth all’orecchio, i ‘Google Glass’, gli orologi ‘Apple’.

Screenshot_2016-02-03-17-43-02-1
Questo lo stanno accelerando sempre di più perché devono farlo prima che le persone si risveglino sufficientemente.”
Lo scienziato cinese che sta dietro alla più grande fabbrica di clonazioni del mondo è pronto a fare repliche di esseri umani.
“Può essere che sia troppo tardi” per salvare l’umanità dai robot assassini, avvisano gli scienziati ed i leader politici.
La cosa più spaventosa è che i Robot poliziotti letali e senz’anima saranno presto in una strada vicino a noi…
Presto avremo tatuaggi tecnologici sulla nostra pelle una sorta di ‘vigilanza elettronica’ che ci sarà ‘venduta’ come una protezione per la nostra salute..
Ancora una volta ci troviamo davanti ad un’innovazione tecnologica che, secondo quanto si dice, renderà più sicura la nostra vita.
Però, dopo un esame critico, c’è da temere che sia solo un altro cavallo di Troia per confonderci di nuovo, abbandonare ancora di più la nostra privacy e che saremo controllati più facilmente.
Quindi l’obiettivo è microchippare le persone. Come nel video mostrato in precedenza.
A riguardo, queste sono le parole della Dott.ssa Rauni – Leena Luukanen – Kilde (Finlandia):



Screenshot_2016-02-03-17-37-35-1“Di fatto, questo sta succedendo ufficialmente dagli anni ’50. Nel 1953 la CIA collocava elettrodi nel cervello e nei denti delle persone, il cosiddetto Progetto ‘Moonstruck’, che consisteva nel seguirle e controllarle.
Ovviamente, da allora gli elettrodi sono diventati sempre più piccoli.
Questo si fa generalmente con le vaccinazioni, perché già nella Guerra del Vietnam, i soldati americani sono stati microchippati proprio così, e durante la prima guerra in Iraq anche sono stati microchippati e addirittura, una volta che avevano il microchip nel corpo, ricevevano ordini direttamente nel cervello attraverso satelliti e super computer.
Questo è provato, cioè, è un fatto.
Adesso lo stanno mettendo alla popolazione civile, come il vaccino per la febbre suina ed anche in molte altre forme.
Lo mettono nelle bibite, nel cibo, nella carne o in quello che sia.
L’obiettivo è di ottenere che ogni persona di questo pianeta sia microchippata. Nessuno dice ufficialmente nei mezzi di comunicazione di massa ciò che succede se uno è microchippato.

Screenshot_2016-02-03-17-14-31-1
Hanno diversi programmi per persone differenti.
Alcune sono programmate per osservare ciò che fanno e come reagiscono davanti a certe cose.
Altre sono programmate per ascoltare le voci nella testa, e questo si chiama telepatia di sintesi.
E c’è chi è programmato per diventare completamente pazzo ed iniziare a sparare nelle scuole o nei centri commerciali a persone che nemmeno conoscono.
Allora, se hanno la programmazione Delta, saranno programmati anche per sparare a sé stessi, in modo che non rimanga nessuna prova.
E questo è un arma, un microchip è un’arma quando s’irradia con raggi elettromagnetici, facendo sì che uno agisca in accordo a come è stato programmato.
Questo è sommamente negativo, però non appare nei mezzi di comunicazione di massa, menzionano solo gli effetti positivi.
Se siamo paralizzati potremmo camminare di nuovo, se siamo cechi potremmo vedere un’altra volta, se siamo sordi possiamo udire, però la nostra privacy sarà sparita totalmente per il resto della nostra vita, perché loro possono vedere con i nostri occhi, sentire con le nostre orecchie, influenzarci, influenzare i nostri sogni, il nostro subcosciente e leggere i segnali dei nostri pensieri.
Loro vogliono osservare e vogliono controllare. E chi vogliono controllare?
Non solo l’esercito, ma anche tutti i leader mondiali. Ed i leader mondiali si riuniscono negli incontri Bilderberg, la Commissione Trilaterale, l’Istituto Aspen o il luogo che sia.

Screenshot_2016-02-03-17-20-31-1
Allora, credete che loro potranno evitare di essere microchippati? No, ovviamente no!
Però forse i loro microchip hanno programmi diversi a quelli degli altri.
E’ totalmente possibile perché se uno pensa ai leader attuali, molti di loro si comportano come se fossero robot biologici che ricevono ordini.
Cioè, questo succede al livello più alto, o sarà che alcuni sono degli psicopatici?
Stanno succedendo molte cose in questo campo, e questo è positivo, e definitivamente non è positivo per la popolazione mondiale, che sarà microchippata totalmente.
In questo modo credo che chi è microchippato e lo sa, e quelli che non lo sanno, devono riprendere la propria energia e dire: ‘non sarò condotto da fuori, deciderò che voglio fare certe cose, che voglio diffondere amore e consapevolezza, voglio inviare informazioni’, e allora quelli che stanno emettendo radiazioni da fuori non avranno successo.
E se tutti proiettano questa energia, davvero loro non ce la faranno.
Non hanno avuto successo nemmeno con le iniezioni dell’influenza suina. Quindi qualcosa è successo, credo che l’universo ci aiutò.”
Non sarà che i film e la pubblicità che ci mostrano i ‘vantaggi’ dei Microchip, dell’Intelligenza Artificiale, e del Transumanesimo, servono per farci accettare e farci credere con convinzione questa tecnologia tanto pericolosa senza pensare a che cosa ci sia dietro?
Si nasconderà una strategia manipolatrice dietro, che genera una moda che ci porti a creare dipendenza, ed in questo modo riuscire ad avere il ‘controllo totale’ sugli ‘umani’?
Non è urgente sviluppare la nostra coscienza per poter distinguere i vantaggi reali e le trappole insidiose di questo ‘cosiddetto progresso’?

Fonte: Hackthematrix

Se non ci trovate nei social, cercateci da qui 😉 e mettetelo nei preferiti del vostro Browser




CONTINUA A LEGGERE >>






_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere