1894Dopo la Germania e iPaesi Bassi, un altro paese ha ufficialmente ingrossato le fila delle nazioni che stanno rimpatriando il proprio oro: l’Austria rimpatrierà 140 tonnellate d’oro dalla Banca d’Inghilterra entro il 2020, portando così le riserve detenute al 50% rispetto all’attuale 17%. La Banca d’Inghilterra che attualmente detiene l’80% dell’oro austraico ne deterrà così solo il 30%.

Ma la vera notizia è che l’Austria sta dimostrando esplicitamente una mancanza di fiducia nel sistema “filo-occidentale” all’interno del quale la Banca d’Inghilterra è un ingranaggio fondamentale, e sta optando invece per la “neutrale” Svizzera, che ospiterà quasi 50 tonnellate di oro precedentemente situate presso la Banca d’Inghilterra.




Fonte: www.lantidiplomatico.it