3000
Ma quanto ci vogliono bene? Hanno pensato a tutto per “proteggerci”!
Apprendiamo dal tg1 della RAI il 27-10-2015 la possibilità di chiedere l’impianto di un circuito elettronico sotto la pelle di chi ne fa richiesta, anche per un utilizzo di abilitazione di password.

Era noto da tempo il suo possibile uso per scopi medici o come carta di credito, ma sembra che il set delle possibili applicazioni sia in aumento.
L’argomento non è nuovo, sono anni che se ne discute, si pensi che in America si è già iniziato da tempo a impiantare i microchip nel corpo umano per mettere il denaro (una carta di credito umana). In alcuni locali in Olanda e`gia in uso il Micro chip RFID per l’accesso e per pagare le ordinazioni. Si è parlato recentemente anche in Italia del microchip sotto pelle per uso medico.
Appare chiaro che l’argomento non sia una farneticazione dei ‘teorici del complotto’ come qualcuno vorrebbe lasciar intendere… ma una realtà introdotta come se fosse un accessorio di pura utilità.

La domanda è lecita: utilità solo all’utente? Oppure anche un sistema di controllo sull’utente?
Nel video si può intravedere come e quanto subdolamente si stia preparando la popolazione all’impianto del microchip (che secondo alcuni potrebbe diventare un giorno obbligatorio), con vari e sottili pretesti di praticita’, comodita’, risparmio di tempo ed ancor piu’ d’effetto … con la scusa salute e della sicurezza, garantendo che il microchip sostituisca il denaro i documenti in generale ed il permesso di accedere ai diversi servizi o quant’altro… Si stanno pian piano abituando le persone al pensiero del microchip nella vita quotidiana… in modo quasi silenzioso, che la massa nemmeno se ne accorge, e lo stanno facendo, purtroppo, in modo molto efficace!!!
Quale sarà il prezzo da pagare per la nostra privacy?
L’opera di disinformazione quotidiana e di propagazione della menzogna per fini utilitaristici avviene purtroppo in ogni campo (sociale, sanitario, ambientale…).
I media non fanno solo informazione ma dirigono anche le scelte. Il popolo è manovrato dai fili di un potere alto, del quale è costantemente in balia.
Ecco di seguito il link della fonte al minuto 5 del servizio _pubblico_ della RAI che ce ne informa e per diritto di cronaca lo ripresentiamo senza alcuna modifica, citando la fonte originale. (qui)
Rai 1 TG1 Economia
Andato in onda il: 27/10/2015
Durata: 00:07:21

Fonte

Ndr, per chi non l’avesse capito questo e’ il MARCHIO DELLA BESTIA

Apocalisse 13

16 Inoltre obbligò tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi, a farsi mettere un marchio sulla mano destra o sulla fronte. 17 Nessuno poteva comprare o vendere se non portava il marchio, cioè il nome della bestia o il numero che corrisponde al suo nome.

Guarda anche questo video: