2090Dopo mesi di indiscrezioni, la notizia è ora divenuta ufficiale.

Con la pubblicazione in in Gazzetta (Gazz. Uff. n. 142 del 23.06.15) diventa operativo il decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze che disciplina le modalità operative con cui dovrà avvenire il discarico dei ruoli resi esecutivi fino al 31 dicembre 1999 (con conseguente rimborso ad Equitalia delle relative spese sostenute per le procedure esecutive avviate).



La normativa di riferimento (Legge n. 228/2012 commi 527 e 528 dell’art.1.) prevede l’annullamento dei ruoli di importo fino a 2000 euro comprensivo di capitale e interessi per ritardata iscrizione a ruolo e sanzioni, iscritti in ruoli resi esecutivi fino al 31 dicembre 1999 e il discarico di quelli superiori a tale cifra da parte degli enti di riscossione che devono tornare nella disponibilità dei creditori, per le somme che non hanno dato vita a procedure esattoriali esecutive e per le quali non pendono ricorsi o transazioni.

Tuttavia, qualora successivamente all’entrata in vigore del decreto, l’ente di riscossione dovesse verificare l’impossibilità di incassare le predette somme, le stesse saranno trasmesse in un elenco all’ente creditore entro due mesi dalla conclusione delle attività di recupero.

Continua a leggere su: www.tudivi.it

Se non ci trovate nei social, cercateci da qui 😉 e mettetelo nei preferiti del vostro Browser




CONTINUA A LEGGERE >>






_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere