968
968Se anche voi, come migliaia di italiani, negli ultimi anni avete optato per una scelta di vita “biologica“, avete un motivo in più per guardare questo video!
Il protagonista del filmato che vi proponiamo ha acquistato una confesione di mele rosse biologiche al supermercato (leggiamo chiaramente la marca Esselunga).
Che cosa significa BIO? L’agricoltura biologica è un tipo di agricoltura che considera l’intero ecosistema agricolo, sfrutta la naturale fertilità del suolo favorendola con interventi limitati, promuove la biodiversità dell’ambiente in cui opera e limita o esclude l’utilizzo di prodotti di sintesi e degli organismi geneticamente modificati (OGM).

Ma guardate che succede quando l’uomo prende in mano una delle quattro mele biologiche… Impugna la mela e con un coltellino “gratta” la buccia esterna!




L’amara scoperta non tarda a comparire: sulla superficie della mela è cosparsa una strana sostanza bianca. Non è polvere, non è terriccio e nemmeno residui di “sporco”, bensì qualcosa di simile alla cera, tutt’altro che naturale!

L’uomo a questo punto brucia la sostanza bianca che prende fuoco ed emana un odore strano, che ricorda la sciolina che viene applicata sugli sci.

Il nostro dubbio a questo punto è uno soltanto: che cosa è questa sostanza bianca che ricopre l’intera buccia della mela? Tenete presente che pur lavando la mela sotto l’acqua e strofinandola non ci rendiamo conto della presenza della sostanza e non la eliminiamo. Vi preghiamo di segnalarci episodi analoghi nei commenti e se ne avete l’opportunità, mandateci un video!




Fonte www.beppegrillo.it