172

Le Georgia Guidestones sono uno dei monumenti più discussi ed enigmatici della storia moderna. E’ composto da 6 pietre di granito, alcune delle quali riportano un messaggio che indica 10 consigli, in otto lingue moderne e 4 antiche, su come l’umanità debba sopravvivere dopo un’apocalisse.Considerata la Stonenghe Americana, le Georgia Guidestone (che tradotto significa “Le Pietre Guida della Georgia”) si trovano nella Contea di Elbert, in Georgia, USA. Il monumento è alto circa 6 metri, per un peso complessivo di oltre 100 tonnellate, ed è strutturato in questo modo: una pietra sta al centro, come un pilastro, e quattro le “ruotano” attorno, allineate astronomicamente. Una pietra è invece posta sulla cima, poggiando sul pilastro centrale e sulle 4 pietre a raggiera.

Nessuno sa esattamente chi abbia commissionato il monumento. L’unico indizio viene da una piastra di roccia posta non molto distante dalle Georgia Guidestone, che riporta le dimensioni del monumento e spiega come il complesso di pietre sia orientato astronomicamente attraverso una serie di fori.

LA STORIA

Questa sarebbe la storia sull’origine del monumento e sulla natura del committente: un giorno di giugno 1979, un uomo che si fece chiamare Robert C. Christian entrò negli uffici della Elberton Granite Finishing, un’azienda che lavora il granito, dicendo di rappresentare un “piccolo gruppo di leali americani” che stavano pianificando l’installazione di un complesso di pietra insolitamente grande.
Elberton, sede della Elberton Granite Finishing, è conosciuta come la capitale mondiale del granito, dato che pare che le cave locali producano il miglior granito del mondo.

Non appena Christian iniziò a descrivere l’opera che voleva commissionare alla Elberton Granite, Joe Fendley, presidente della compagnia, sgranò gli occhi e si mise ad ascoltare: non solo quell’uomo stava chiedendo delle pietre più grandi di qualunque altra mai estratta nella contea, ma voleva tagliarle, levigarle, ed assemblarle in una sorta di enorme meccanismo astronomico.

Alla richiesta di un perchè, Christian spiegò che la struttura sarebbe servita da bussola, calendario ed orologio, e che avrebbe riportato una serie di linee guida in otto differenti linguaggi. Sarebbe stata in grado di resistere a quasi tutti gli eventi catastrofici, in modo tale che gli individui che sarebbero sopravvissuti avrebbero avuto una guida per ristabilire al meglio la civiltà.

Fendley tentò di scoraggiare l’uomo, dicendo che ci sarebbe voluto tempo e molto, molto denaro. Ma l’uomo si limitò a chiedere quanto tempo sarebbe stato necessario.
Christian poi rivelò che il suo nome era in realtà uno pseudonimo, e che il gruppo dietro al progetto aveva pianificato l’opera da almeno 20 anni, volendo però rimanere anonimo per sempre.
Tant’è che il pagamento dell’opera avvenne attraverso il trasferimento di fondi da differenti banche, con l’intento (dichiarato) di far rimanere anonimi i finanziatori del monumento.

IL MONUMENTO

La realizzazione si rivelò così complessa per Fendley, soprattutto per via dei numerosi risvolti astronomici, che la compagnia dovette assumere un astronomo della University of Georgia.
Le quattro rocce esterne infatti sono state orientate sulla base del movimento annuale del sole. La colonna centrale invece fu orientata sulla base di due misure: la posizione della Stella Polare (visibile attraverso un foro in ogni momento dell’anno) e la posizione del sole durante i solstizi e gli equinozi.
A complicare il tutto, un foro di quasi 20 centimetri sulla pietra in cima proietta, ogni giorno verso il tramonto, un raggio solare che colpisce la pietra centrale, indicando il giorno dell’anno.

Georgia Guidestone
Ma la cosa più misteriosa (se già quanto descritto non lo fosse) del monumento sono le iscrizioni: 10 “regole”, scritte in otto lingue moderne, si trovano su ogni facciata delle quattro pietre a raggiera.

Le lingue utilizzate sono: inglese, spagnolo, russo, cinese, arabo, ebraico, hindi e swahili. Le scritte in differenti linguaggi riportano lo stesso insieme di regole, che sono:

  1. Mantieni l’umanità sotto i 500 milioni in perenne equilibrio con la natura
  2. Guida saggiamente la riproduzione, migliorando salute e diversità
  3. Unisci l’ Umanità con una nuova lingua viva
  4. Domina passione, fede, tradizione e tutte le cose con la sobria ragione
  5. Proteggi popoli e nazioni con giuste leggi e tribunali imparziali
  6. Lascia che tutte le nazioni si governino internamente, e risolvi le dispute esterne in un tribunale mondiale
  7. Evita leggi poco importanti e funzionari inutili
  8. Bilancia i diritti personali con i doveri sociali
  9. Apprezza verità, bellezza e amore, ricercando l’armonia con l’infinito
  10. Non essere un cancro sulla terra, lascia spazio alla natura, lascia spazio alla natura

Ma le stranezze non finiscono qui. Se questi moderni “10 comandamenti” non fossero sufficienti, ecco che su ogni bordo della lastra di copertura compare un’altra iscrizione, per quattro volte, ed in quattro lingue antiche: Babilonese, Greco, Sanscrito e geroglifici egiziani. La scritta recita:Lascia che queste pietre-guida conducano ad un’Era della Ragione

C’è inoltre una tavola di pietra che fornirebbe una spiegazione parziale del monumento.

Georgia GuidestoneAl centro della lastra è scritta la data d’inaugurazione:

The Georgia Guidestones
Center cluster erected March 22, 1980

Subito sotto:

Lasciate che queste siano pietre-guida per un’Era della Ragione

Ai lati sono scritti i nomi di antichi linguaggi, mentre sulla parte sinistra della tavola sono riportati alcuni dati relativi al monumento:

Astronomic Features
1. channel through stone
indicates celestial pole.
2. horizontal slot indicates
annual travel of sun.
3. sunbeam through capstone
marks noontime throughout
the year

Author: R.C. Christian
(a pseudonyn) [sic]

Sponsors: A small group
of Americans who seek
the Age of Reason

Time Capsule
Placed six feet below this spot
On
To Be Opened on

Esatto, sotto sarebbe sepolta una capsula del tempo…

Sulla destra invece vengono riportate le misure ed il peso delle pietre che compongono le Georgia Guidestone.
Al centro, sotto le due colonne sopra citate, vengono riportati i linguaggi utilizzati per scrivere le 10 “regole”.

CONTROVERSIE

Fin da prima dell’inaugurazione del monumento, il 22 marzo del 1980, ci sono state polemiche sulle Georgia Guidestone.
Uno dei primi fu un pastore locale, James Travenstead, che affermò che un gruppo occulto avesse creato le Georgia Guidestone allo scopo di commettere un qualche sacrificio di natura non meglio nota.

Una delle proccupazioni principali sembra venire dalla prima “regola”, mantieni l’Umanità sotto i 500 milioni. Attualmente siamo circa 6 miliardi, il che significa che solo un dodicesimo della popolazione mondiale avrebbe il diritto a rimanere in vita sul nostro pianeta, stando alla frase incisa nela roccia.

Altro punto molto discusso è quello su “Guida la riproduzione saggiamente”, che suona molto da eugenetica nazista, anche se potrebbe soltanto essere un riferimento ai 500 milioni indicati in precedenza e sulla necessità di un controllo della riproduzione per non sforare oltre la popolazione-limite.

Per il resto, non sembrano consigli così sconvolgenti, se non per il fatto che sono stati appositamente scritti in caso di un’apocalisse di qualche genere.

Poco dopo l’inaugurazione, le paure di Travenstead divennero realtà: il monumento divenne una delle località preferite da una serie di “streghe” e da aderenti a correnti pagane. Sebbene nessun sacrificio umano o animale sia mai avvenuto sotto le Georgia Guidestone, la cosa non fece molto piacere al pastore.
Col tempo, le Georgia Guidestones divennero una delle mete preferite dai turisti e dai cospirazionisti di tutto il mondo. E contribuirono a rendere la città di Elberton una località degna di visita.

SPIEGAZIONI

Qui vorrei che qualcuno mi desse una mano. Ci sono così tante teorie a riguardo che è molto faticoso orientarsi. Ne elencherò alcune, e chiederei il vostro aiuto nel caso ne mancassero:

  • Le Georgia Guidestone sono state commissionate da un gruppo di facoltosi americani che temevano in un’apocalisse nucleare visto il periodo di Guerra Fredda
  • Il monumento avrebbe natura satanica, come ha dichiarato Mark Dice, autore del libro “The resistance Manifesto”. Secondo lui, i committenti sarebbero membri di una setta Luciferina segreta.
  • Il monumento sarebbe stato eretto per odine del New world Order
  • Le Georgia Guidestone sarebbero una serie di indicazioni dopo l’apocalisse naturale imminente
  • Le regole scritte sul monumento servirebbero per affrontare il periodo post-bellico seguente ad un conflitto con una civiltà extraterrestre
  • Mr Christian era un membro dei Rosacrociani, una società segreta nata nel tardo medioevo in Germania sulla base di culti esoterici

Le teorie non finiscono qui, c’è una nuvola di ipotesi sul perchè di queste pietre.
Ci avvisano di un’apocalisse imminente, o sono solo un bizzarro monumento? Voi che ne pensate?

American Stonehenge: Monumental Instructions for the Post-Apocalypse
Guidestones into the Age of Reason
The Georgia Guidestones: tourist attraction or cult message?

FONTE ditadifulmine.net