3831
Interessi internazionali contro cittadini coscienti: mentre l’Europa decide sul rinnovo delle licenze per l’utilizzo del glifosato, gli attivisti della della piattoforma di petizioni on line Avaaz e quelli di Greenpeace si sono dati appuntamento davanti la sede del Consiglio europeo per manifestare contro quello che ritengono un erbicida dagli effetti pericolosissimi per la salute umana.

“L’Europa dovrebbe essere chiara e non giocare con la salute dei suoi cittadini. Noi siamo persone e non cavie da laboratorio. Ed ecco perché non ci fermeremo qui. Sappiamo che ci sono grandi interessi a favore del glifosato, ma sappiamo anche che diversi grandi Paesi europei hanno espresso forti riserve su questo erbicida. Non accettiamo che la Commissione europea lo faccia passare come innocuo, quando onestamente le evidenze scientifiche oggi non sono sufficientemente chiare” ha spiegato a Euronews il portavoce di Avaaz a Bruxelles. Il Glisofato, lo ricordiamo, era stato definito “potenzialmente cancerogeno” dallo IARC , l’Agenzia Internazionale sulla Ricerca sul Cancro, mentre in fretta e furia (chissà perché) sia l’EFSA che l’OMS hanno in questi giorni scartato questa ipotesi.  Il VIDEO della protesta (Euronews):




Fonte: www.globochannel.com