3446
Poche sere fa stavo assistendo ad una puntata di Salvo5.0. Salvo Mandarà, reporter per caso che stava intervistando Silvano Agosti.

Nei primi minuti si parla anche di canoneRai sulla bolletta dell’Enel, questione che ha sollevato molte polemiche tra gli italiani, e quando un utente chiede a Silvano Agosti se lui pagherà questa ennesima ingiustizia, lui risponde:
 
“Io la pagherò a modo mio, e cioè, scoprirò che se faccio 
due sere la settimana in casa mia usando le candele, 
non accendendo mai la luce, neanche il computer ne niente, ritrovando un clima medioevale….due sera la settimana 
sono otto giorni al mese, quello che avrei speso quei giorni 
in luce, equivale ai 100 euro del canone Rai, che è un soppruso, però io li tolgo alla compagnia della luce 
e li do all’altro furto che è la Rai”



 

Se questa pacifica, ma pur sempre efficace guerra silenziosa proposta daSilvano Agosti, venisse praticata da centinaia, o ancor meglio da migliaia di persone, sicuramente mostrerebbe i suoi frutti.

Infondo nessuno ci ha mai chiesto niente prima di compiere questa ennesima porcata all’italiana, nessuno ci ha fatto firmare nessun contratto, in modo tale da ottenere il nostroCONSENSO, niente, hanno fatto e deciso tutto loro, e quindi quella di limitare il nostro consumo di luce mi sembra la scelta più saggia da fare.
Non so voi, ma io mi armo di candele e d’ora in poi cercherò di limitare il più possibile l’uso dell’elettricità.
Potete guardare la puntata in questione qui:

CONTINUA A LEGGERE >>