2614
Vessato dal Fisco va in Repubblica Dominicana: “Qui mi bastano 600 euro”
La storia di un agente in pensione: “La mia sfortuna è di aver “garantito” due conti correnti”. E parte l’odissea, poi l’idea di migrare

“La pensione è di 1.126 euro mensili e pago una multa all’Agenzia delle Entrate di Pordenone di 1.062 euro“.

Erlis Poletto, poliziotto in pensione di Sacile, dopo aver pagato la multa ha deciso di fare la valigia. Prima di lasciare per sempre l’Italiaha però raccontato la sua storia al Messaggero Veneto: “Sono una vittima designata di un sistema perverso – è la versione dell’ex agente –. L’Agenzia delle Entrate mi ha comminato una multa di 9 mila euro a causa di due conti correnti sui quali avevo dato la firma di avallo”. “I due conti correnti non sono miei eppure devo pagare una contravvenzione salata – ha continuato il sacilese vessato nel portafoglio –, pur avendo specificato tutta la verità. Pago e questo è l’ultimo regalo che faccio all’Italia, visto che ho trasferito la mia residenza in Colombia. Mi lasciano in pace Oltreatlantico, dove non ci sono questi problemi”.



E ancora: “Possiedo alcuni appartamenti e onoro le tasse Imu, Irpef e quant’altro – dice il sacilese –. Eppure risulto un “pollo” da spennare: pago una multa di 9 mila euro perché una causa andrebbe per le lunghe e dovrei onorare una parcella più impegnativa dell’avvocato”. Poi aggiunge: “Nel 2014 mi sono trovato una multa di 179,12 euro – ha ricordato –. Eppure l’auto era stata demolita nel 2010”. Infine la resa e la “fuga”: “Scappo dall’Italia – ha confermato la scelta – anche se a Sacile e dintorni lascio il cuore agli amici. Nella buca delle lettere ho trovato l’avviso delle banche che mi avvisano di controlli e la vicenda della multa mi ha creato l’ipertensione. La burocrazia e la vessazione amministrativa sono un tormento che in altri Paesi non c’è. In Repubblica Dominicana sverno con 600 euro mensili”.

Fonte: www.stopeuro.org








_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere

[wysija_form id="1"]