1018
1018Nel pomeriggio Il vertice tra i leader di Ucraina, Russia, Germania e Francia a Minsk

 

La Camera dei Rappresentanti ha introdotto una nuova legislazione che autorizza la fornitura di aiuti militari e letali all’Ucraina fino al 2017.
“Il segretario della Difesa è autorizzato, in coordinamento con il Segretario di Stato, a fornire assistenza, comprese le attrezzature di addestramento, armi letali di natura difensiva, supporto logistico e sostentamento alle forze militari e di sicurezza nazionale dell’Ucraina, fino al 30 settembre 2017″, si legge nella “legislazione di Martedì”.Per la realizzazione delle disposizioni della presente legge sono stanziati 1.000 milioni dollari. L’importo stanziato ai sensi del presente comma rimarrà a disposizione fino al 30 settembre 2017″-

Il disegno di legge, presentato Adam Smith e Mac Thornberry, entrambi membri del Comitato dei Servizi Armati della Camera dei Rappresentanti, mira a proteggere il “territorio sovrano dell’Ucraina contro gli aggressori stranieri” e difendere gli ucraini dagli attacchi dei “separatisti sostenuti dalla Russia”, secondo la legislazione . Inoltre, il disegno di legge auspica una soluzione negoziata alla “fine del conflitto” in Ucraina.



L’Occidente ha ripetutamente accusato la Russia di sostenere le milizie nelle regioni ucraine separatiste vicino ai suoi confini, e di fornire loro armi. Accuse che Mosca ha negato.

Adam Smith ha commentato la nuova legislazione, dicendo che è molto più concreta rispetto all’Ucraina Freedom Support Act del 2014 ed esorta il presidente Usa Barack Obama a fornire tali aiuti all’Ucraina: “Invita l’amministrazione a dare un aiuto specifico letale, ad usare fondamentalmente armi offensive, dove le altre formulazioni erano più vaghe e hanno indotto l’amministrazione a fornire solo un aiuto non letale all’Ucraina”.

Smith ha osservato che, mentre i fondi devono ancora essere stanziati dal Congresso, la nuova legge “sicuramente spinge per una fornitura di armi letali a Kiev oltre i precedenti atti legislativi.”

Per Mac Thornberry la legislazione avrà il sostegno bipartisan in Senato.

La legislazione precedente approvata dal Congresso degli Stati Uniti e firmata dal presidente Usa Barack Obama nel dicembre 2014 autorizzava 350 milioni dollari per armare i militari ucraini. Tuttavia, l’autorizzazione non è stata emanata dal presidente Obama, che finora ha solo fornito l’Ucraina con il sostegno economico e militare non letale.

Nel corso di una conferenza stampa lunedì, il presidente Obama ha sottolineato che la sua amministrazione avrebbe continuato a valutare la possibilità di fornire aiuti militari all’Ucraina. Nella conversazione telefonica avuta ieri con il presidente Putin, i due leader  “hanno sottolineato l’importanza di una soluzione politica dei problemi interni dell’Ucraina attraverso il dialogo e la fine dello spargimento di sangue”.

Nel pomeriggio si terrà il vertice tra i leader di Ucraina, Russia, Germania e Francia a Minsk, Bielorussia.

Fonte www.lantidiplomatico.it

Se non ci trovate nei social, cercateci da qui 😉 e mettetelo nei preferiti del vostro Browser




CONTINUA A LEGGERE >>






_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere