952
952Il presidente della Commissione europea, Jean-Claude Juncker, ha intenzione di abolire la troika dei creditori internazionali della Grecia (Commissione europea, Banca centrale europea e Fmi),  secondo quanto riporta il giornale tedesco Handelsblatt che cita fonti governative.

Jean-Claude Juncker mira a trovare urgentemente un’alternativa alla troika, che è stata oggetto di severe critiche da parte del nuovo primo ministro della Grecia, Alexis Tsipras. Secondo quanto riferito, anche il governo tedesco è d’accordo con la riforma della Troika e inoltre respinge le “ispezioni umilianti” a cui è sottoposta Atene.
Invece di imporre severe restrizioni, gli obiettivi economici di fronte alla la situazione in Grecia potrebbero essere più generali. Tuttavia, la Commissione europea farà questo passo soltanto dopo che le autorità greche confermeranno il loro impegno a proseguire la tabella di marcia delle riforme e dell’economia, spiega  Handelsblatt.




A sua volta, una fonte diplomatica europea citata dall’agenzia Tass ritiene che la questione della rimozione della Troika potrebbe essere valutata questa settimana nel corso della visita a Bruxelles di Tsipras. Questo passo sarebbe una concessione simbolica ad Atene che il governo greco potrà presentare come una vittoria sulla Commissione europea, mantenendo allo stesso tempo, la politica di austerità e rinunciando all’esigenza della cancellazione di parte del debito.

Fonte www.lantidiplomatico.it