4227
Un’innovativa pista ciclabile solare con pannelli fu costruita nel Krommenie, Paesi Bassi, ed i risultati hanno anche sorpreso i progettisti. Nel corso dell’ultimo anno il percorso ha generato 70 chilowattora per metro quadrato – abbastanza per alimentare circa tre case. Gli ideatori del progetto SolaRoad sono fiduciosi del successo del percorso che stimolerà più città ad adottare l’idea e utilizzare strade esistenti per raccogliere energia a basso costo e sostenibile.




Oltre 9800 kWh di energia sono state generate dalla pista. Il numero di potenziali applicazioni per marciapiedi, percorsi e sistemi stradali in tutto il mondo sono da capogiro. Mentre i pannelli solari sul tetto sono, in questo momento, più economici da costruire e in grado di generare più energia rispetto ai loro cugini messi a terra, i progettisti SolaRoad sono convinti che l’incorporamento di questi sistemi nella nostra infrastruttura esistente è comunque la strada da percorrere. Si stima che i costi per installare le piste ciclabili solari possano essere ammortizzati nel giro di 15 anni e che il costo della loro installazione continuerà a scendere nei prossimi anni.

Per lo meno, le città che investono in carreggiate solari con pannelli possono aspettarsi di alimentare lampioni a spese del sole. Oltre a ciò, le possibilità di ricarica di auto elettriche e immagazzinare l’energia solare nelle reti locali sono solo l’inizio. Il team di SolaRoad ha già avviato il processo di messa a punto dopo l’esperimento pilota, lo sviluppo di rivestimenti nuovi con pannelli migliorati.




E, come reagisce il pubblico? Sten de Wit del consorzio di SolaRoad dice, secondo Fast Company ,  che“La maggior parte delle persone non si accorgono neppure della differenza con una strada normale. Questo è esattamente quello che ci proponiamo di raggiungere: strade che fanno quello che devono, mentre catturano l’energia solare”

+ SolaRoad

Via Fast Company

Fonte: www.globochannel.com