Il presidente della Russia,Vladimir Putin, ordinerà al suo Esercito di attaccare obiettivi militari degli Stati , Regno Unito e della Francia, se questi realizzeranno attacchi contro la Siria che possano causare danni ai miltari russi schierati sul territorio siriano.
Così ha comunicato l’ex generale russo Evgeny Buzhinskiy, il quale ha svolto anche l’invarico di capo di Stato Maggiore delle Forze Armate russe, nel momento in cui ha avvisato che qualsiasi offensiva contro la Siria che danneggi le truppe russe avrà una risposta da Mosca.
“Se gli Stati Uniti attaccano le forze siriane, la rappresaglia sarà diretta contro le portaerei gli aerei le navi da guerra statunitense da cui siano lanciati gli attacchi”, ha affermato Buzhinskiy, come ha riferito ieri il giornale britannico Daily Star.

Anche il direttore del Think Tank PRI, con sede a Mosca, nel segnalare il grande numero di soldati russi presenti sul territorio siriano, inclusi le migliaia di assessori militari, ha qualificato come molto rischioso un attacco di Washington e dei suoi alleati occidentali contro la Siria, come quello attuato lo scorso mese di Aprile.
Il 14 di Aprile gli USA il Regno Unito e la Francia hanno lanciato una serie di attacchi contro la Siria, attuando le minacce del presidente statunitense Donald Trump, che aveva utilizzato il pretesto di un presunto attacco chimico sulla città di Duma, nel Goutha orientale, vicino Damasco, che la Siria respinge come mai fatto.

Questo intervento della alleanza tripartita occidentale non ha causato danni ai militari russi, tuttavia, a giudizio di Buzhinskiy, Washington ed i suoi alleati non saranno tanto fortunati se dovessero tornare a lanciare offensive contro la Siria.

“Non posso immaginare come gli Stati Uniti possano colpire il presidente Bashar al-Assad senza danneggiare le forze russe, a meno che siano maghi” ha ironizzato il generale russo.

Gli USA e la denominata alleanza anti ISIS hanno bombardato in più di una occasione le posizioni dell’esercito siriano e dei suoi alleati impegnati nella lotta contro le bande terroriste. Le autorità russe avevano già avvisato in varie occasioni gli USA delle conseguenze nefaste , se questi attacchi dovessero metter ein pericolo l’integrità delle forze russe.

Fonte: Hispan Tv

Fonte: Traduzione: L.Lago per www.controinformazione.info