Seguici su: Pinterest


I ricercatori della RMIT University di Melbourne hanno creato una nuova vernice rivoluzionaria in grado di produrre energia solare  che può essere utilizzata per produrre quantità infinite di energia pulita. La vernice innovativa trae l’umidità dall’aria e la divide in ossigeno e idrogeno. Di conseguenza, l’idrogeno può essere catturato come una fonte pulita di combustibile.

La vernice contiene un composto recentemente sviluppato dall’aspetto simile al gel di silice – comunemente usato in bustine per assorbire l’umidità e mantenere asciutti il cibo, i componenti elettronici elettronica e i medicinali – ma agisce come un semiconduttore. Inoltre, il materiale sintetico di molibdeno-solfuro catalizza la suddivisione degli atomi di acqua in idrogeno e ossigeno.



La scoperta dei ricercatori è stata recentemente  pubblicata sulla rivista Science Daily. Il ricercatore Dr. Torben Daeneke ha elaborato l’invenzione affermando: “Abbiamo scoperto che la mescolanza del composto con particelle di ossido di titanio porta ad una vernice che assorbe la luce del Sole che produce combustibile a idrogeno da energia solare e aria umida“.

Secondo il collega Kourosh Kalantar-zadeh, l’idrogeno è la fonte più pulita di energia sul pianeta e può essere utilizzata in celle a combustibile in aggiunta ai motori a combustione convenzionali in alternativa ai combustibili fossili. A causa di ciò, è esatto dire che lo sviluppo della vernice solare avrà grandi implicazioni.  Una foto dei due ricercatori con la nuova invenzione:

Fonte: www.globochannel.com

Seguici su: Pinterest

CONTINUA A LEGGERE >>








_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere