4387
Sembra proprio che alcune grandi ONG collaborino con i trafficanti; noleggiano appositamente delle navi e contrabbandano immigrati clandestini su scala industriale, grazie alla legislazione introdotta da Bruxelles. La guardia costiera italiana li assiste.

Le navi usate >>>>>  NGOs Armada operating off the coast of Libya

Lo scrive e documenta Gefira Foundation che ha messo sotto controllo i movimenti di 15 navi noleggiate da ONG che fanno la spola tra l’Africa e l’Italia.

Le organizzazioni coinvolte sono: MOAS, Jugend Rettet, Stichting Bootvluchting, Médecins Sans Frontières, Save the Children, Proactiva Open Arms, Sea-Watch.org, Sea-Eye and Life Boat.

Le ONG dicono di aver preso i clandestini nel Canale di Sicilia, quando in realtà li imbarcano vicino a Tripoli. Non è salvataggio ma contrabbando di esseri umani.Risultano coinvolti anche contractors americani e le autorità maltesi.

“Per due mesi, utilizzando marinetraffic.com, abbiamo monitorato i movimenti delle navi di proprietà di organizzazioni non governative, e abbiamo tenuto traccia degli arrivi di immigrati africani.” scrive Gefira

Qalcuno può spiegare? (rischio calcolato)

Tratto da: www.imolaoggi.it

Vedi: L’immigrazione non è un caso,ma è imposta dall’Europa per seguire il Piano Kalergi”. Scopriamo cos’è.