996

995
© Foto: Fotolia/ IvicaNS

L’utilizzo da parte degli Stati Uniti di sanzioni unilaterali non è altro che un crimine di guerra, ritiene il giornalista Finian Cunningham.

“L’isolamento di altri Stati per motivi politici è un crimine di guerra,” – ha sottolineato.



“La Russia, l’Iran, la Corea del Nord, il Venezuela, la Siria e Cuba sono solo alcuni dei Paesi contro cui Washington e i suoi vassalli europei conducono una guerra economica tramite sanzioni economiche illegali e l’isolamento finanziario,” – ha dichiarato Cunningham in un’intervista con Press TV.

Secondo l’editorialista, gli Stati Uniti, come nessun altro Paese al mondo, utilizzano regolarmente “tutte le opzioni”, dalle velate minacce di guerra al sabotaggio economico.

Cunningham rileva che le accuse degli Stati Uniti riguardanti l’invasione di truppe russe in Ucraina non sono ancora state dimostrate, così come altri gli artifizi che furono il pretesto per l’aggressione unilaterale americana in Paesi come l’Iraq e l’Iran.

Fonte La Voce della Russia

Se non ci trovate nei social, cercateci da qui 😉 e mettetelo nei preferiti del vostro Browser




CONTINUA A LEGGERE >>






_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere