1042
1042Si appena conclusa la riunione dell’Eurogruppo. Niente da fare: l’Unione Europea ha manifestato disappunto sulla mancanza di una linea comune nelle discussioni che hanno preceduto il meeting e ha chiesto al Governo di Atene di procedere con il piano di aiuti che scade il 28 febbraio, con tutta la catena di impegni sulle riforme e sulle privatizzazioni previste. Al Governo di Atene è stata concessa una settimana di tempo per dare una risposta. Se Tsipras accetta, nuova riunione straordinaria dell’Eurogruppo venerdì prossimo.

Alla conferenza stampa hanno partecipato il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem, il Commissario UE per l’Euro Pierre Moscovici e il direttore del Fondo Monetario Internazionale Christine Lagarde. Non c’era Varoufakis.




Fonte: ByoBlu

Tratto da www.informarexresistere.fr