1700
1700di Daniele Di Luciano

Domenica pomeriggio ero ospite a pranzo e, mio malgrado, c’era il televisore sintonizzato sul programma di Giletti. Si parlava dell’Expo. O meglio: si parlava degli scontri avvenuti a Milano.




Tanti ospiti, compreso l’immancabile Salvini, hanno profuso fiumi di parole: alcuni, di “sinistra”, difendevano la “tattica” del Governo, altri, tipo Salvini, la condannavano. Ci sono state anche scenette “divertenti” tra i personaggi del Governo e quelli dell’Opposizione che quasi s’insultavano: il teatrino della politica in tutto il suo splendore, alternato ai primi piani di Giletti…

Insomma tutto andava come previsto: ore ed ore a parlare della violenza, dei black bloc, della polizia, e nessuno che parlava dell’altra manifestazione, quella pacifica, quella che aveva delle motivazioni.

E il dubbio veniva: che non sia questo il vero scopo della “tattica”? Far devastare Milano a un centinaio di idioti capeggiati da qualche infiltrato abile con le molotov e altri giochini da guerra civile per oscurare la protesta di migliaia di manifestanti pacifici?




In alternativa dobbiamo credere alla versione ufficiale e cioè che Alfano e i capi di Polizia non volevano fare violenza contro nessuno. Non volevano mostrare sangue, braccia rotte e altra scene poco edificanti. Non volevano che nessuno si facesse male. Ecco perché non hanno caricato i poveri black bloc.

Caspita, veramente una bella spiegazione. Che dolce che è il nostro Ministro.

Una spiegazione credibilissima se non fosse che due giorni dopo, lo scorso 3 maggio, Renzi era a Bologna e alcuni ragazzi stavano manifestando contro il Premier.

Senza caschi, senza molotov, senza picconi, senza spaccare vetrine, senza bruciare automobili. In mezzo a loro c’erano anche degli insegnanti. Tutti a volto scoperto.

Secondo voi la polizia che tattica ha usato?

Esatto, quella della repressione. Hanno caricato i manifestanti pacifici insaguinando dei ragazzi e spaccando un braccio a una signora.

Ora io non vorrei fare il complottista: ma come si può credere alla tattica del Governo adottata all’Expo quando due giorni dopo la stessa polizia dello stesso Governo ha massacrato dei manifestanti pacifici?

Veramente c’è ancora qualcuno che crede a tali menzogne?

Dal minuto 1:10 si vede la signora in questione.

Fonte: www.losai.eu