1926

In questo articolo vogliamo raccomandare un vecchio “farmaco” nato in Germania. Si tratta di una bevanda naturale composta da limone, aglio, zenzero e acqua. Gli innumerevoli benefici di questa bevanda provengono dalla combinazione di questi 3 alimenti molto conosciuti nel mondo della medicina naturale proprio per le loro straordinarie capacità curative.

Benefici sulla Salute

  • Regolarizza la percentuale di grassi nel sangue;
  • Previene e cura la congestione arteriosa;
  • Previene e cura infezioni e raffreddori;
  • Potenzia il sistema immunitario;
  • Depura il fegato in maniera naturale;
  • Previene l’affaticamento;
  • Protegge il nostro corpo dai radicali liberi, causa di molte gravi malattie soprattutto a danno del cuore e del sistema circolatorio.

Ingredienti necessari

  • 4 limoni con la buccia;
  • 4 grosse teste d’aglio;
  • 1 piccola radice di zenzero (circa 3- 4cm);
  • 2 litri di acqua pulita.


Istruzioni dettagliate per la preparazione 

  • Lavare i limoni e tagliarli a pezzi;
  • Sbucciate l’aglio e mettetelo insieme ai limoni e lo zenzero in un frullatore;
  • Versate il frullato in una ciotola di metallo;
  • Versate i 2 litri di acqua nella ciotola e scaldate il tutto in un fornello, mescolate sempre fino al raggiungimento del punto di ebollizione;
  • Spegnete immediatamente la fiamma poco prima che il composto raggiunga la piena ebollizione, lasciate raffreddare;
  • Con un colino versate il composto in una bottiglia di vetro.

Bere un bicchiere di questo composto una volta al giorno, a stomaco vuoto o almeno 2 ore prima del pasto. La combinazione di acqua e limone neutralizza l’odore dell’aglio. Prima di bere la bevanda, assicuratevi di aver agitato bene.

Fonte: www.panecirco.com

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Le informazioni diffuse dal sito non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni e alle indicazioni dei professionisti della salute che hanno in cura il lettore, l’articolo è solo a scopo informativo.












_______________________________________________________________________

Iscriviti alla Newsletter di Sapere è un Dovere