831
Jim Morris, ex bodybuilder attivo nelle competizioni per ben 30 anni, da 12 anni è passato al veganesimo. A 50 anni arrivò la grande svolta alimentare: inizialmente diventò vegetariano, a 65 eliminò dalla sua dieta qualsiasi alimento di origine animale, diventando così vegano.




Jim parla dei problemi di salute che in passato aveva, dovuti principalmente all’assunzione di carne e latticini. In questa intervista confessa che se avesse continuato con quel tipo di alimentazione ora non sarebbe vivo a raccontarlo.

Le proteine di origine animale sono piene di grassi, sostanze chimiche e altri numerosi componenti dannosi per il nostro organismo. Durante gli anni  delle competizioni ero imbottito di tutte quelle proteine: avevo un sacco di problemi digestivi, ero stitico..per non parlare dei sempre più frequenti mal di testa. La mia alimentazione si basava su dei principi alimentari vecchi ed obsoleti, i muscoli non hanno bisogno di carne per poter crescere e stare in salute, tutto ciò di cui abbiamo bisogno è presente in natura. Ora, nonostante la mia età, sto meglio di 15 anni fa..e non parlo soltanto dal punto di vista fisico, ma anche mentale! Ora sto meglio con me stesso e col mondo che mi circonda, sento che questa è la strada per l’evoluzione dell’uomo. – Jim

Numerosi studi dimostrano che vegetariani e vegani vivono, in media, dai 6 ai 10 anni in più rispetto a quelli che includono gli alimenti di origine animale nella loro dieta, e che i primi hanno meno probabilità di soffrire di malattie croniche. E’ sempre importante informarsi e fare le dovute ricerche nel caso si stia prendendo in considerazione un importante cambiamento dietetico.




Fonte www.panecirco.com

Disclaimer: Questo articolo non è destinato a fornire consigli medici, diagnosi o trattamento.
Le informazioni diffuse dal sito non intendono e non devono sostituirsi alle opinioni e alle indicazioni dei professionisti della salute che hanno in cura il lettore, l’articolo è solo a scopo informativo.