ll British Journal of Nutrition ha pubblicato i risultati di uno studio americano che dimostra come la radice dello zenzero sia un potente strumento in grado di uccidere le cellule tumorali della prostata.

I risultati si sono verificati con una dose giornaliera di 100 mg di estratto di zenzero per kg di peso corporeo. In otto settimane, l’estratto di zenzero ha dimezzato la crescita delle cellule tumorali alla prostata. I ricercatori hanno stimato che 100 grammi di zenzero fresco consumato ogni giorno possano offrire gli stessi risultati.




Lo zenzero ha proprietà anti-infiammatorie, antiossidanti e antitumorali. Lo zenzero non ha alcuna tossicità per l’uomo in condizioni normali. (Fonte)

Fonte: www.lafucina.it

CONTINUA A LEGGERE >>