Nonostante le previsioni negative tiene l’occupazione nel Regno Unito anche a Novembre, l’occupazione rimane ai massimi di sempre , con un calo di soli 9000 posti di lavoro, contro i 35000 previsti dagli economisti. La percentuale di occupazione si mantiene ai livelli record precedenti.

In calo anche la disoccupazione di oltre 52.000 unità , rimanendo alla percentuale del 4,8 % (Italia 11,9%…) che è il record della storia delle rilevazioni statistiche del Regno Unito.

Certo la crescita nell’occupazione è rallentata rispetto al 2015,ma con livelli di occupazione così bassi sarebbe difficile il contrario.

SEGUICI SENZA CENSURE SU TELEGRAM E SU VK

La pressione per la crescita occupazione nel Regno Unito si gtrasferisce quindi sulla paghe, che sono in crescita piuttosto sensibile anche a Novembre con un +2,3%  rispetto all’anno precedente. In Italia la crescita delle paghe è stata invece minima , +0,5%, come si può vedere da questo grafico

Insomma il regno Unito tiene, soprattutto per quanto riguarda l’occupazione. Se questo trend si manterrà anche successivamente avremo molto da imparare.

Fonte: scenarieconomici.it

Tratto da: www.eurocrazia.com