3014
di D. F.

Dietro al leader russo Angela Merkel e Barack Obama. Unico italiano in classifica Mario Draghi, undicesimo. Renzi non pervenuto.




Vladimir Putin è l’uomo più potente del mondo: secondo l’annuale classifica stilata da Forbes il leader del Cremlino ha avuto la meglio su Angela Merkel e Barack Obama aggiudicandosi, per il terzo anno consecutivo, il titolo simbolico. Nella lista dei “papabili” – che comprendeva 73 leader politici, finanziari, filantropi ed imprenditori più potenti del mondo, in base all’ampiezza di impatto sociale, risorse finanziarie e sfere di influenza che hanno – la cancelliera tedesca ha scalato il ranking arrivando al secondo posto rispetto al quinto dell’anno scorso. Il presidente degli Stati Uniti è invece sceso al terzo posto, mentre nel 2014 era secondo.

Nella top five ci sono anche Papa Francesco ed il presidente cinese, Xi Jinping, mentre il co-fondatore di Facebook Mark Zuckerberg, che si è piazzato al 19esimo posto, risulta essere il più giovane della classifica. Nella lista unico italiano è Mario Draghi. Rispetto al 2014, quando era arrivato ottavo, il presidente della Bce quest’anno è sceso di qualche posto, classificandosi undicesimo. Sul sito della rivista statunitense si ricorda, tra l’altro, che l’ex governatore della Banca d’Italia è anche stato soprannominato ‘Super Mario’.

Fonte: www.fanpage.it