2053Il Greek Reporter, citando il portavoce del presidente russo, ha annunciato ieri che il Primo Ministro greco Alexis Tsipras incontrerà Vladimir Putin il 19 giugno, a margine della tre giorni (18-20 giugno) del “St.Petersburg International Economic Forum” (SPIEF).

L’incontro ha un grande significato dal momento che l’UE, su mandato dei creditori, sta esercitando forti pressioni affinché la Grecia faccia default e si autodistrugga. Tsipras aveva da poco ricevuto dal governo russo l’invito formale ad aderire alla Nuova Banca per lo Sviluppo dei BRICS, ed è attendibile la notizia secondo la quale l’argomento verrà discusso durante la visita in Russia. Oggi, agli incontri già pianificati con diversi funzionari russi, si aggiunge quello con il Presidente Putin.




Oltre le urgenti questioni all’ordine del giorno, la Grecia e la Russia hanno lunghi legami storici, culturali e religiosi. Secondo quanto afferma il sito del Ministero degli Esteri della Grecia, “i contatti tra le due nazioni sono frequenti ed includono visite reciproche di funzionari e politici… Esiste una Commissione Congiunta Inter-Ministeriale che affronta questioni economiche, industriali, scientifiche e di cooperazione tecnologica… Esistono anche ampi margini per la collaborazione nel settore culturale, ed è stato concordato che il 2016 sarà l’anno della Grecia in Russia e della Russia in Grecia”.

Nonostante i tentativi dell’amministrazione Obama di isolare la Russia a livello internazionale, il prestigioso forum economico di San Pietroburgo ha attirato migliaia di partecipanti importanti.

Il lacchè di Victoria Nuland, l’ambasciatore americano a Kiev Geoffrey Pyatt, ha invitato le multinazionali americane a boicottare il forum. Di contro, il governo di Modi ha annunciato che a guidare la delegazione indiana sarà Nirmala Sitharaman, Ministro del Commercio e dell’Industria. Il suo obiettivo sarà quello di incrementare i commerci tra India e Russia, in conformità con le dichiarazioni congiunte di Putin e Modi a seguito dell’incontro del dicembre 2014. Per quanto riguarda la delegazione cinese allo SPIEF, sarà la più corposa mai inviata fino ad oggi.




Fonte: Movisol

Tratto da: www.controinformazione.info