2448

di D. F.




E’ bastata una fotografia di due cagnolini abbracciati dietro le sbarre di una gabbia di un canile per salvare loro la vita. Gli animali, infatti, sarebbero stati soppressi poche ore più tardi ma lo scatto è diventato virale ed è stato condiviso anche da un’associazione animalista, la Angels Among Us Pet Rescue charity. Il risultato? Kala e Keira non sono stati uccisi ma hanno trovato dei nuovi padroni che si prenderanno cura di loro. Lo scatto dei due cagnolini abbracciati è stato postato con un commento: “Siamo così spaventati… Le persone che lavorano nel canile vedono che siano terrorizzati perché oggi è il nostro ultimo giorno. Se nessuno ci tira fuori da qui saremo i prossimi a morire”.
 

FREEDOM RIDE POSTED HERE:https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=10153190881532912&substory_index=0&id=271191497911…




Posted by Angels Among Us Pet Rescue on Lunedì 20 luglio 2015

 

Ebbene, il semplice messaggio è stato condiviso migliaia di volte tanto che i due cani non sono stati soppressi. Non solo, ora sono al sicuro e vivono insieme insieme ad un uomo che si prende cura di loro. L’associazione ha anche ottenuto un boom di iscrizioni e donazioni economiche importanti. Quella della foto dei cani abbracciati si è rivelata una strategia azzeccatissima.
 

Makes me cry happy tears!! What rescue is all about.. You are truly saving a life!!

Posted by Angels Among Us Pet Rescue on Martedì 21 luglio 2015

 

Fonte: www.fanpage.it