Oltre ai classici danni, l’ondata di gelo che sta colpendo gli Stati Uniti sta scatenando situazioni inverosimili.

A Revere, un sobborgo di Boston, in Massachusetts, il vento impetuoso è riuscito a spingere l’oceano sulla terraferma, tra le abitazioni. Un metro e mezzo di acqua ha invaso le strade. Come se non bastasse, la temperatura di 6° sotto lo zero ha congelato l’acqua.




Le immagini riprese dagli abitanti chiusi in casa sembrano le scene di un film apocalittico.

Nel frattempo gli abitanti della Florida hanno assistito a un altro evento bizzarro. Il freddo intenso ha congelato le iguane che sono cadute dagli alberi. La gente, vedendo gli animali immobili sui marciapiedi, ha creduto fossero morti. Invece gli esperti hanno spiegato che sono in una situazione di stordimento e riprenderanno a muoversi quando le temperature aumenteranno di qualche grado.




Speriamo presto.

Fonte: www.informarexresistere.fr